Un blog su bellezza, moda e tutto ciò che è femminile

lunedì 23 marzo 2020

10 modi per essere produttivi lavorando da casa

A quanto pare, durante le prossime settimane tutti (se siamo fortunati) dobbiamo lavorare da casa per un periodo di tempo ancora indefinito.

Se non si è abituati a lavorare da casa, le distrazioni e tentazioni che ci circondano possono essere davvero molte e imparare ad ottimizzare il nostro tempo è fondamentale.


Da blogger, ho raggruppato per te 10 consigli per aiutarti ad essere produttiva lavorando da casa.

1. Attieniti ad una routine

Una buona routine mattiniera può pregiudicare la produttività di tutta la tua giornata. Se solitamente hai una routine mattiniera prima di andare in ufficio, attieniti alle tue abitudini mattiniere.
Ogni giorno mi sveglio alla stessa ora e seguo una routine che seguo strettamente che include quindici minuti di preghiera, preparare il caffè e fare una sana colazione con calma leggendo le notizie, seguita da skincare routine senza fretta.
Ti potrebbe aiutare lo stendere una lista di attività da includere nella tua morning routine, cerca di essere specifica nelle tempistiche da dedicare ad ogni attività (ad esempio 10 minuti per preparare una colazione sana, 15 minuti per la lettura delle notizie, 10 minuti da dedicare alla skincare) e sarai produttiva già dall'inizio della tua giornata.

2. Crea una lista di attività da svolgere

Avere una lista precisa di attività da svolgere durante la tua giornata ti aiuterà a scandire le tempistiche da dedicare a ciascuna attività, a capire quante ne hai portate a termine e quante ancora te ne restano da svolgere.
Solitamente io scrivo la lista di attività per la giornata non appena conclusa la mia routine mattiniera e come per la morning routine cerco di stabilire delle tempistiche per ciascuna attività da svolgere.
Vedrai che, depennare dalla lista le attività portate a termine sarà molto gratificante. 

3. Vestiti e truccati

Una delle tentazioni più grandi che si hanno lavorando a casa è quella di rimanere in pigiama tutto il giorno ma, per esperienza, è una delle cose che più ti possono rendere poco produttive. 
Fai invece una rapida doccia rigenerante dopo la tua morning routine, vestiti e truccati leggermente (non hai bisogno della riga perfetta di eyeliner per stare in casa) ma prepararti come se andassi in ufficio, ti renderà psicologicamente più viva ed attiva.

4. Individua un ambiente di lavoro ben definito

Se non sei abituata a lavorare da casa e se non hai una stanza destinata ad ufficio, con molta probabilità il disordine si impossesserà della tua casa (che magari devi condividere con altre persone che a loro volta devono lavorare da casa). In questo frangente, l'ordine e la definizione degli spazi dedicati al lavoro sono fondamentali.
Sconsiglio che questo spazio sia il letto o il divano perché a livello inconscio sarà come stare al pc durante il weekend e non lavorare da casa cercando di rispettare delle scadenze importanti.
Il tavolo della cucina va bene ma se possibile cerca di trovare uno spazio dove tu possa lavorare e che abbia una porta da chiudere per lasciare fuori le distrazioni.


5. Elimina le distrazioni

Quando il mio ambiente di lavoro è disordinato, così lo è la mia mente.
Che il tuo lavoro sia creativo o meno, avere uno spazio pulito e libero da ogni disordine ti aiuterà a concentrarti meglio. Questo è il motivo per il quale dovresti eliminare le distrazioni quando entri nel tuo "ufficio".
Io non guardo la TV mentre lavoro, a volte chiudo addirittura le tende delle finestre per eliminare le distrazioni che provengono dall'esterno e pulisco sempre l'ambiente di lavoro alla sera, quando ho finito di lavorare, per essere pronta il mattino successivo.
Capisco che guardare la TV mentre lavori da casa possa sembrare divertente ma proprio perché stai lavorando dovrebbe considerarsi un premio, riserva questi momenti per la pausa pranzo o dopo aver terminato la giornata lavorativa.

6. Fai delle pause

Le pause ti possono aiutare immensamente se lavori da casa!
Se devo passare intere giornate al computer, cerco di prendermi 15 minuti di pausa ogni due ore per sgranocchiare qualcosa, fare un po' di stretching (soprattutto per la schiena o per il collo!) o controllando i social.
Mi raccomando non saltare il pranzo anche se la tentazione di fare dei pasti irregolari e frettolosi è molto forte. Prenditi un'intera ora per il pranzo come se fossi a lavoro, mangia con calma e fai qualcosa di rilassante come leggere un libro o guardare la TV.

7. Esci di casa

Lavorare da casa, soprattutto se non sei abituata, potrebbe essere una cosa molto difficile...soprattutto per la tua salute mentale!
Ecco perché cerco di fare una lunga camminata di almeno 40 minuti una volta al giorno .
Studi scientifici hanno dimostrato che stare all'aria aperta migliora la memoria, combatte la depressione e abbassa la pressione arteriosa.
Per quale motivo non uscire allora? E non usare il meteo come una scusa! Vestiti a strati ed esci, sarai molto più produttiva quando ricomincerai a lavorare!

8. Stabilisci delle regole di base con le altre persone in casa

In questo periodo di lavoro forzato in casa, se condividi la casa con altre persone (siano queste genitori, mariti, fidanzati, bambini o coinquilini), stabilire delle chiare e semplice regole con le altre persone che vivono con te è fondamentale.
Attualmente sia io che mio marito stiamo lavorando da casa e abbiamo stabilito delle semplici regole che possano aiutare entrambi nella gestione degli spazi individuali.

Mantenere l'ordine (intorno a voi)

Io di natura sono più disordinata di mio marito e abbiamo quindi dovuto raggiungere l'accordo che entrambi dobbiamo mantenere l'ordine in casa vista la convivenza forzata 24 ore su 24.
È fondamentale, quando si dividono gli spazi con altre persone, che chi è più disordinato si adatti alla persona più ordinata.
Del resto, lavorare in un ambiente ordinato non ha mai fatto male nessuno.

Rispettare gli orari (anche degli altri)

Anche il rispetto degli orari è una forma di ordine mentale.
Fai presente ai tuoi familiari che per essere produttiva devi rispettare una routine giornaliera visto che non sei abituata a lavorare da casa e che devi limitare al massimo le distrazioni.
Questo vale sia per la pausa pranzo, che per i 5 minuti di pausa per stendere la lavatrice che per uscire a portare fuori il cane.
Ricorda alle persone attorno a te che, anche se sei a casa, stai lavorando!

Evitare di distrarsi (a vicenda)

La tentazione di chiedere un parere sulla presentazione che devi consegnare entro fine giornata è grande ma ricorda che anche le altre persone attorno a te probabilmente stanno lavorando.
Stabilite dei momenti precisi durante la mattinata o 15 minuti prima della pausa pranzo per poter chiedere un parere o condividere il vostro lavoro.
Così facendo sarete entrambi più produttivi e meno infastiditi!

9. Socializza

Dovendo improvvisamente lavorare da casa, potresti sentirti sola e isolata senza i tuoi colleghi con cui scambiare due chiacchiere alla stampante o durante la pausa caffè.
Per questo motivo è molto importante che tu riesca a socializzare anche in questo periodo di distanza fisica dalle persone.
Durante le pause, fai una telefonata ad un'amica o una collega, meglio ancora se una video chiamata la quale accorcia le distanze e ti sentirai meno isolata!

10. Attieniti ad una programma rigido

Questa è probabilmente la regola più importante che mi sento di darti!
Quando lavori da casa, la cosa principale è avere un programma da seguire e attenersi scrupolosamente.
Avere una guida chiara di quando lavorare, quando prendersi una pausa e quando terminare la giornata è fondamentale per avere una giornata lavorativa produttiva lavorando da casa senza che la vita lavorativa prenda il sopravvento su quella personale!
È davvero troppo facile rimanere a letto fino a tardi, voler lavorare in pigiama sul divano, lavorare tutte le ore del giorno senza sapere quando dire basta e rendersi conto che magari alle 4 del pomeriggio ancora non hai pranzato.


Ricapitolando, ricordati che per avere una giornata lavorativa da casa che sia produttiva, devi:
  • avere una routine mattiniera che ti faccia iniziare la giornata con il piede giusto
  • vestirti e truccarti e assolutamente non lavorare in pigiama
  • eliminare le distrazioni
  • creare un ambiente di lavoro ben definito
  • avere delle pause
  • stabilire delle regole con le altre persone in casa
  • socializzare
  • avere un programma dettagliato e attenerti scrupolosamente

Ricordati che solo perché lavori da casa, non significa che la tua vita lavorativa debba prevalere su quella personale.

Con queste semplici regole riuscirai ad essere produttiva anche lavorando da casa senza sentirti isolata e senza avere la sensazione di aver sprecato la giornata.

Fammi sapere se hai altri consigli per essere produttivi mentre si lavora da casa!

Un abbraccione

Ambra



SHARE:

Nessun commento

Posta un commento

Blogger Template Created by pipdig